XL
LG
MD
SM
XS

La forza del germoglio

RISO INTEGRALE ITALIANO GERMOGLIATO

La coltivazione del riso inizia in Estremo Oriente per espandersi successivamente verso Occidente: in Italia ha natali più recenti in quanto sembra che nel 400 esso era conosciuto solo come costosissima specialità d’importazione dalla lontanissima India ed addirittura venduto dagli speziali della Serenissima come alimento per la salute. Il riso integrale è un cereale consigliato da moltissimi nutrizionisti per le sue molteplici virtù.

Seguendo i naturali ritmi della germogliazione attiviamo i semi di Riso Integrale (di sola origine Italiana) in acqua di sorgente che sgorga a 600 mt slm nel cuore del Parco della Lessinia – Piccole Dolomiti.


In questa fase, quando i germogli sono al massimo della loro vitalità, trasformiamo il riso integrale germogliato in un delizioso ed equilibrato “latte vegetale” ottenendo così il BioSuRice: le analisi di laboratorio confermano la presenza dei preziosi ed equilibrati nutrienti contenuti nel Riso integrale Germogliato, utili per il benessere.


La composizione di amminoacidi e micronutrienti del nostro BioSuRice è simile al latte materno, con 22 amminoacidi, di cui 8 essenziali.

Il riso integrale e’ da sempre apprezzato in caso di astenia e convalescenza: nutriente, rinfrescante e ben digeribile, nella forma germogliata si caratterizza per varietà e ricchezza in micronutrienti.

Oltre ad una buona percentuale di proteine, carboidrati complessi e fibre, contiene preziosi minerali tra cui fosforo, magnesio, potassio, calcio, ferro, zinco e selenio, che concorrono al corretto bilancio elettronico dell’organismo e intervengono come co-elementi catalizzatori in numerosi processi cellulari sostenendo il corretto funzionamento del metabolismo energetico, il trofismo dei tessuti e il sistema immunitario; ad essi si accompagnano poiaminoacidi essenziali, cioè quegli aminoacidi che l’organismo non è in grado di sintetizzare e che devono quindi essere assunti con la dieta, e sostanze quali il gamma-orizanolo, conosciuto per i suoi effetti positivi sul metabolismo lipidico e in particolare del colesterolo.

LA FORZA DEL GERMOGLIO DI RISO INTEGRALE ITALIANO

I cereali germinati costituiscono un esempio della straordinaria capacità della natura di produrre energia. La germinazione è un processo naturale grazie al quale si attiva un incredibile flusso di energia, necessario alla pianta per crescere, che realizza la trasformazione di un nutriente: il seme, in un super nutriente: il germoglio.


Perché il germoglio?

  1. Perché i germogli sono più nutrienti: contengono alte percentuali (fino al 100% in più rispetto al seme) di proteine, vitamine, sali minerali e altre sostanze benefiche come fibre e acidi grassi essenziali;
  2. Perché i germogli sono più digeribili: le proteine del chicco subiscono una trasformazione, perché vengono “predigerite” dagli enzimi scomponendosi in aminoacidi, di più facile e veloce digestione e assimilazione Inoltre si riduco-no in modo consistente le sostanze antinutrizionali eventualmente presenti (per esempio i fitati);
  3. Perché i germogli aiutano il corretto funzionamento dell’organismo: con-tengono enzimi metabolici vivi e vitali che aiutano il nostro organismo a rimanere sano;
  4. Perché i germogli sono alcalinizzanti e contrastano l’acidificazione del corpo.

Il processo di germinazione innesca il programma genetico del seme, che si attiva per dare vita a numerose reazioni biochimiche che, a loro volta, portano le sostanze nutritive ad uno stato di migliore digeribilità. Inoltre si riducono in modo consistente le sostanze antinutrizionali eventualmente presenti (per esempio i fitati) e si moltiplicano vitamine e minerali.

Con la germinazione i carboidrati complessi vengono trasformati in zuccheri semplici e gli elementi enzimatici si attivano. In questo senso si può dire che i prodotti germinati sono predigeriti, perché alcune dinamiche tipiche dei processi digestivi avvengono in epoca precedente a quella del consumo alimentare. Per questo sono particolarmente indicati per bambini, anziani e per i fisici debilitati in genere.

È proprio durante la trasformazione delle sostanze di riserva presenti in ogni seme che avvengono le numerose e complesse trasformazioni biochimiche che danno al germoglio la sua ricchezza di sostanze: esso diventa un vero e proprio concentrato di principi nutrienti, che sono di più facile digestione ed assimila-zione da parte dell’organismo; ed ecco perché i cereali e i legumi germinati sono molto più digeribili dei semi di origine.

Developed by Minds Agency